Anima o pneuma

Il sostantivo pneuma usato indifferentemente per indicare lo spirito degli uomini come quello degli animali.

A tal proposito leggiamo in Ecclesiaste 3,18-21:”C’è un soffio vitale per tutti.” Ed in Sap.II 23-26: Poiché il tuo spirito incorruttibile è in tutte le cose2.” E ancora in Gb.12,7-10: Egli ha in mano l’anima di ogni vivente ed il soffio di ogni carne umana.”

“La sorte degli uomini e quella degli animali è la stessa. C’è un solo soffio vitale per tutti. Non esiste superiorità dell’uomo rispetto alle bestie perché tutto è vanità.” (Eccl. 3, 18-21).

“Egli ha in mano l’anima di ogni vivente ed il soffio di ogni carne umana.” (Gb. 12,10).

“Ecco l’ippopotamo che io ho creato al pari di te mangia l’erba come il bue.” (40, 15).

“Se Egli richiamasse il suo spirito e a se ritornasse il suo soffio ogni carne morirebbe all’istante. (Gb. 34,14).

“Lo spirito del Signore riempie l’universo.” (Sap. 1,7).

“Dio, Dio degli spiriti di ogni essere vivente.” (Num. 16,22).

“La terra è piena delle tue creature, mandi il tuo Spirito sono create e rinnovi la faccia della terra”. (Sal. 103,24-30).

Nella dottrina Gnosi della Siria del IV sec. la rivelazione sull’origine delle anime degli uomini ve degli animali plasmate nei cieli dalle gerarchie angeliche.

La filosofia ermetica degli Alchimisti del XIII  – XIV sec.: “Il fuoco elementare di cui voi dubitate è l’anima. E’ in tutte le cose che hanno spirito e anima, in tutti gli animali volanti e terrestri e nei vegetali”.

“Le anime dei santi estendono agli animali la loro benignità”. S. Giov. Crisostomo.

S. Giuseppe da Copertino resuscitò una dopo l’altra le pecore di un gregge ucciso da una grandinata

Anassimandro: “Il .principio vitale degli uomini e degli animali è lo stesso”.

S. Bernardo parla dei 4 generi di spirito: di Dio, dell’Angelo, dell’Uomo, dell’Animale.

La dottrina della compassione verso gli animali proviene da tradizioni segrete per iniziati

Bookmark the permalink.

Lascia una risposta